Il Kendo - Glossario dei termini comuni
IL KENDO: Una breve descrizione dell'antica Arte Marziale giapponese

GLOSSARIO

a | b | c | d | e | f | g | h | i | j | k | m | n | o | r | s | t | u | w | y | z

E

Edo: antico nome di Tokyo, cuore del potere e capitale degli Shogun Tokugawa.

edo: epoca, periodo storico corrispondente allo shogunato Tokugawa che va dal 1603 al 1867.

efu no tachi: tachi di corte. Caratteristiche principali sono il fodero laccato oro o bronzo, la tsuba di tipo particolare (shitogi), l'impugnatura non ricoperta da legatura.

enbu: dimostrazione in pubblico di un'arte del budo.

enbu gi: veste da dimostrazione, spesso ricalca la foggia dell'abito classico giapponese da cerimonia, soprattutto nella dimostrazione del kendo no kata.

en: cerchio, relazioni interpersonali.

enji iro: rosso scuro.

en ko: arco.

en undo: movimento circolare.

encho: prolungamento.

encho hajime: ordine d'inizio del tempo supplementare in un incontro di kendo; nell'encho vince chi si aggiudica il primo punto.

encho sen: tempo supplementare di uno shiai dove i contendenti sono in parità alla fine del tempo regolamentare.

encyo: vedi encho.

ensei: viaggio studio del kendoka che lo porta a praticare nei dojo di varie città, dove può verificare la propria condizione combattendo con avversari non abituali.

enzan no metsuke: letteralmente: osservare la montagna da lontano, definizione del modo di guardare l'avversario, nella sua totalità, durante un incontro di kendo, vedi metsuke.

 

a | b | c | d | e | f | g | h | i | j | k | m | n | o | r | s | t | u | w | y | z

 

accademia romana kendo