Il Kendo - Glossario dei termini comuni
IL KENDO: Una breve descrizione dell'antica Arte Marziale giapponese

GLOSSARIO

a | b | c | d | e | f | g | h | i | j | k | m | n | o | r | s | t | u | w | y | z

 

C

cha: tea.

chado: la via del tè. 

chakuza: sedersi, mettersi a sedere.

chambara: sport di combattimento con armi morbide a camera d'aria.

cha no yu: cerimonia del tè.

chawan: tazza per il tea.

chi: la terra. 

chi: la saggezza.

chiburi: nei kata di iai consiste nell'azione di sgrondare il sangue dalla lama.

chigau: differente. 

chigawa: lacci posteriori del do.

chigiri: linguetta metallica per il fissaggio del take, nello shinai, in corrispondenza della tsuba.

chihogeiko: praticare viaggiando di città in città, di dojo in dojo.

chikai: chiuso, vicino, faccia a faccia.

chikai maai: distanza corta tra due combattenti, nel kendo gli shinai si incrociano all'altezza del nakayui.

chikaku: vicino. 

chikama: abbreviazione gergale di chikai maai.

chikara: la forza. 

chikara no kiojaku: (le fondamenta dei kata: corretto uso della forza) è il grado di potenza da usare esattamente in ogni movimento del kata. 

chikei: linea martensitica sottile e corta nello ha. Vedi anche kinsuji e inazuma. 

chihogeiko: allenamento itinerante, allenarsi viaggiando in vari dojo, vedi ensei. 

chinugui: è: un tipo di chiburi come quello che si esegue nel kata Uke Nagashi.

chisai: piccolo.

chisa katana: katana corta.

chogiaku: vedi choyaku.

choiaku: vedi choyaku. 

choji: tipico disegno di hamon che dovrebbe ricordare i fiori del chiodo di garofano. 

choji oil: olio di chiodi di garofano per la cura delle lame.

chokkaku: angolo retto. 

choku: piccola coppa di sake.

chokuto: spada a lama dritta.

chonin: mercante, appartenente alla casta dei commercianti.

choro: primo figlio ed erede apparente. 

choshin: calmare il cuore come mokuso. 

chosoku: respirazione.

choyaku: tipo di suburi eseguito saltellando indietro, caricando lo shinai, ed in avanti, colpendo, generalmente, men.

chu: medio.

chu: lealtà.

chudan: livello medio.

chudan: fascia dell'addome corrispondente al plesso solare.

chudan hanmi: guardia chudan con kodachi contro jodan o gedan no kamae.

chudan no kamae: guardia media, è la più usata tra le cinque guardie del kendo, la spada è impugnata davanti all'addome e puntata in avanti verso la gola dell'avversario.

chugi: la devozione, la lealtà. 

chui: ammonizione, richiamo per infrazione lieve; nello stesso incontro due chui valgono un hansoku, due hansoku un ippon.

Chujo Ryu: scuola di scherma risalente al 1400 circa da cui derivarono molte delle più famose scuole di ken jutsu del XVIIo secolo tra le quali la Itto Ryu, la Tomita Ryu, la Toda Ryu, la Kanemaki Ryu, la Hasegawa Ryu ed altre ancora.

chuken: il terzo combattente di una squadra in una competizione.

chusen: sorteggio, si esegue per gli abbinamenti dei contendenti in una gara o per l'assegnazione della vittoria se la formula di gara, in caso di parià, non prevede l'hantei.

chusen gachi shobu ari:  dichiarazione di vittoria per sorteggio.

a | b | c | d | e | f | g | h | i | j | k | m | n | o | r | s | t | u | w | y | z

 

accademia romana kendo